Best practice per supportare gli utenti in più sedi

Per i team IT nei settori dell'architettura, dell'ingegneria e dell'edilizia, supportare i dipendenti in più sedi presenta delle complessità. Indipendentemente dal fatto che si tratti di un responsabile dello sviluppo del progetto che visita un cliente o di un team di ingegneri e appaltatori che opera presso il sito del progetto, può essere complicato supportare gli utenti quando si ha a che fare con protezione, provisioning, diagnostica e miglioramento della collaborazione. Gli strumenti adeguati, tuttavia, semplificano la gestione di tali complicazioni.

5 best practice

  1. Semplifica la distribuzione dei PC. Affidati ai servizi di Lenovo come Advanced Deployment Services, che consente agli utenti di configurare e impostare nuovi dispositivi mantenendo l'integrità delle politiche IT. L'utente avvia una procedura assistita di configurazione e risponde a qualche facile domanda: in pochi minuti il sistema è personalizzato. In alternativa, scegli First Boot, con cui installiamo il software e i driver che preferisci presso la nostra linea di produzione.
  2. Ottimizza la manutenzione e l'applicazione di patch per i dispositivi endpoint. Intel® Active Management Technology consente la gestione remota fuori banda per aiutarti a individuare, riparare e proteggere i dispositivi. Il software Lenovo Vantage guida gli utenti durante la configurazione del PC, proteggendo il Wi-Fi e aggiornando software e driver. Vantage fornisce inoltre l'accesso a Lenovo Migration Assistant, che ottimizza il trasferimento di file e impostazioni tra i diversi PC.
  3. Implementa la diagnostica e il controllo da remoto e basati sul cloud. Usufruisci delle funzionalità MDM di Windows 10 Pro per ottimizzare la diagnostica e il controllo. Grazie alla partnership globale tra Lenovo e MobileIron®, inoltre, puoi sfruttare l'EMM, che assicura il provisioning e semplifica la gestione dei dispositivi endpoint.
  4. Proteggi gli utenti, i dispositivi e i dati.
    1. Autenticazione degli utenti: il lettore di impronte digitali Match on Chip (MoC FPR) di Lenovo memorizza le credenziali biometriche su un chip distinto. Intel® Authenticate fornisce una protezione basata su hardware, più efficace della protezione basata su software.
    2. Protezione dei dispositivi: la funzionalità di protezione USB intelligente blocca la capacità di trasferimento dei dati, l'otturatore della webcam protegge la privacy dell'utente e il blocco di sicurezza impedisce il furto di componenti.
    3. Protezione dei dati: Lenovo Online Data Backup (OLDB) protegge automaticamente le informazioni business-critical nel cloud. La tecnologia Full Drive Encryption (FDE) crittografa tutti i dati su unità disco fisso.
  5. Collabora in modo efficace. Soluzioni come Lenovo Unified Workspace consentono l'accesso remoto sicuro, l'erogazione di servizi per app e desktop, l'integrazione con lo storage sul cloud e le condivisioni di file. I dispositivi endpoint devono inoltre disporre di connettività a reti Wi-Fi veloci, possibilmente 4G, e di strumenti come microfoni e webcam di alta qualità per le conferenze.
Best practice per supportare gli utenti in più sedi

Occorre standardizzare le implementazioni, che non possono essere diverse per ogni ufficio. In questo modo, indipendentemente dalla loro sede, tutti gli utenti ricevono prodotti e servizi analoghi.

HOW CAN WE HELP...

  • Semplifica la distribuzione dei PC e riduci il carico di lavoro del tuo team IT con Advanced Deployment Services, che viene installato sui nuovi dispositivi in fase di produzione e consente agli utenti di impostare e configurare autonomamente i nuovi PC, mantenendo l'integrità delle politiche IT.
  • Proteggi identità, dispositivi e dati degli utenti in tutte le sedi, grazie alle funzionalità di protezione a tre livelli già disponibili in molti dei nostri dispositivi: autenticazione utente, protezione dei dispositivi e protezione dei dati.